Conosciamo le due feste di Tenerife di origine guanche

Conosciamo le due feste di Tenerife di origine guanche

Otto isole e 88 comuni. Un cast che porta le Isole Canarie ad avere feste, tradizioni ed eventi senza fine. Come nel resto del Paese, ogni cittadina ha la propria cultura, che nell'Arcipelago oggi diventa motivo ricorrente di orgoglio. Il motivo: si avvicina il giorno delle Isole Canarie, giovedì prossimo, 30 maggio, e si presume che ci sia terra nelle Isole.

Indipendentemente dal sole, dal clima o dai paesaggi, sono molte le ragioni della geografia dell'isola che ne segnano la storia e le peculiarità. Tra questi la loro storia: conquistati dai Re Cattolici nel XV secolo, i Guanci continuano a segnare una parte dell'attività delle Isole Canarie.

Non si tratta solo dei nomi con cui ancora oggi vengono “battezzati” ragazzi e ragazze e nemmeno di alcuni termini aborigeni che stanno guadagnando terreno nella simbologia delle Canarie. Ci sono anche attività ancora vive come il salto del pastore o il fischio del Gomero.

Ma ci sono anche festival, tanto curiosi quanto popolari, che affondano le loro origini nella cultura aborigena e che nel corso degli anni sono diventati tradizioni del tempo libero che contano ogni anno sempre più seguaci. Questi sono alcuni esempi:

Baño de las cabras

Si celebra ogni 24 giugno a Puerto de la Cruz, in concomitanza con il Festival di San Juan. Gli animali vengono trasferiti in mare per "purificarli", seguendo la tradizione originaria in un rituale che trae origine dai Guanci, che portavano le mandrie sulla costa per pulirle, sverminarle e prepararle all'accoppiamento, poiché ritenevano di favorirne la loro fertilità.

Negli anni '60, con lo sviluppo del turismo in quella località del nord di Tenerife, il bagno delle capre cadde in disuso: i visitatori ritenevano inappropriato che gli animali si facessero il bagno in loro presenza. Due decenni dopo, il Collettivo Culturale Valle Taoro è riuscito a recuperare questa tradizione e a mantenerla fino ai giorni nostri.

Tuttavia, negli ultimi anni ha ricevuto numerose critiche anche da parte di gruppi animalisti, che chiedono che si eviti l'improvviso tuffo delle capre in mare e, riconoscendo l'eredità culturale che questa tradizione rappresenta, propongono invece che vengano bagnate.

Rama de Agaete

Si svolge nel comune di Gran Canaria il 4 agosto, nell'ambito degli eventi in onore della Madonna della Neve. In questa Festa dei Rami, i residenti attraversano la città ballando e portando rami di pino, erica, eucalipto, alloro e mimosa. In questo tour sono accompagnati anche dai famosi papahuevos, che simboleggiano una rappresentazione di diverse personalità di Agaete.

Sebbene l'origine di questa festa non sia del tutto chiara, c'è un certo consenso sul fatto che risalga alle tradizioni degli aborigeni dell'isola, in particolare si riferiscono ad alcuni riti che le popolazioni indigene effettuavano per chiedere la pioggia, che consisteva nel portare rami della montagna da sbattere contro l'acqua cantando certi canti.

Cruces de Los Realejos

È una delle tradizioni più riconosciute di Tenerife, soprattutto grazie ai suoi spettacolari fuochi d'artificio. E anche se i Guanci di Los Realejos non decoravano croci né disponevano di fuochi d'artificio, l'origine di questa tradizione risale ai tempi della conquista dell'Isola.

La città era già divisa in due nuclei, Realejo Alto, dove fu allestito l'accampamento dei soldati castigliani, e Realejo Bajo, dove vivevano i Guanci. Rimasero in quella situazione durante i due anni di battaglie, finché avvenne la resa locale e Tenerife fu incorporata nella Corona di Castiglia e poco dopo fu istituito il 3 maggio come Giorno della Croce.

A Los Realejos le differenze tra i centri abitati rimasero valide e durante gli eventi del festival iniziarono a gareggiare per presentare i migliori enrames. Così è stato fino al XVIII secolo, quando la rivalità portò i vicini a lanciare dozzine di volantini e razzi, che alla fine sono il seme dell'odierno risentimento attorno allo spettacolo pirotecnico.

Torna al blog
  • Cabildo de Tenerife attiva misure livello 2 per prevenire gli incendi

    Cabildo de Tenerife attiva misure livello 2 per...

    Il Cabildo di Tenerife metterà in atto azioni di livello 2 per la prevenzione degli incendi boschivi, considerando le condizioni meteorologiche che prevedono temperature fino a 34 gradi. Di conseguenza è vietata...

    Cabildo de Tenerife attiva misure livello 2 per...

    Il Cabildo di Tenerife metterà in atto azioni di livello 2 per la prevenzione degli incendi boschivi, considerando le condizioni meteorologiche che prevedono temperature fino a 34 gradi. Di conseguenza è vietata...

  • Caldo oggi nelle Isole temperature fino a 38 gradi a Gran Canaria

    Caldo oggi nelle Isole temperature fino a 38 gr...

    Le temperature massime questo mercoledì potrebbero raggiungere i 38º C nelle vette e nell'entroterra del sud di Gran Canaria, mentre nel resto delle isole oscilleranno tra 32 e 34º C,...

    Caldo oggi nelle Isole temperature fino a 38 gr...

    Le temperature massime questo mercoledì potrebbero raggiungere i 38º C nelle vette e nell'entroterra del sud di Gran Canaria, mentre nel resto delle isole oscilleranno tra 32 e 34º C,...

  • Non solo papas arrugadas in un ristorante a Tenerife:cocaina marijuana

    Non solo papas arrugadas in un ristorante a Ten...

    Gli agenti della Polizia Nazionale hanno smantellato un punto vendita di droga nel sud di Tenerife che operava all'interno di un ristorante nella località di Arona . I detenuti avrebbero approfittato dell'attività legale del ristorante per...

    Non solo papas arrugadas in un ristorante a Ten...

    Gli agenti della Polizia Nazionale hanno smantellato un punto vendita di droga nel sud di Tenerife che operava all'interno di un ristorante nella località di Arona . I detenuti avrebbero approfittato dell'attività legale del ristorante per...

1 su 3