Il rischio non tanto nascosto del tonno in scatola

Il rischio non tanto nascosto del tonno in scatola

Sebbene il tonno in scatola abbia un profilo generalmente salutare, non è consigliabile farvi ricorso molto spesso per due motivi principali: l'  eccesso di grasso e l'accumulo di mercurio . Innanzitutto il fatto che sia conservato sott'olio ci dà un grasso in più che andrebbe ad aggiungersi a quello che già ha il pesce e che di solito non teniamo in considerazione, ma significa anche un afflusso di calorie per ogni piatto che ci prepariamo con esso. Per ridurre il più possibile questo apporto, sarebbe interessante scolarlo molto bene o  evitare di utilizzare altri oli in libertà . Il  rapporto sui consumi  del Ministero dell'agricoltura, della pesca e dell'alimentazione è in media di 2,19 chili è la quantità di questo prodotto che gli spagnoli consumano  ogni anno, essendo la conserva principale del nostro paese.

E il mercurio?

Un altro dei rischi del consumo eccessivo di tonno in scatola è il mercurio, poiché l'inquinamento dell'ambiente marino da parte di rifiuti industriali ed eruzioni vulcaniche ha fatto sì che la stragrande maggioranza dei pesci contenga metalli pesanti, in particolare il metilmercurio, una sostanza modificata dai batteri e che  aderisce al carne di pesce e crostacei dopo l'ingestione. Il grado di  esposizione e alimentazione della specie  influenza direttamente la sua percentuale di contaminazione.

In questo senso  i pesci più grandi , nutrendosi di specie più piccole, sono quelli che accumulano più metallo integrandolo dalla carne delle loro prede, come accade con il tonno. L'  Agenzia spagnola per la sicurezza alimentare e la nutrizione (AESAN)  sostiene che  è sicuro mangiare pesce in Spagna  e che la sua quantità di mercurio è controllata dalla legislazione europea dal 2001, ma  non è consigliabile abusare della carne di questi pesci più grandi .

Quante lattine a settimana?

In generale, l'AESAN incoraggia il consumo di pesce assumendo che  il beneficio superi il rischio potenziale , ad eccezione delle donne incinte e  dei bambini sotto i 10 anni di età , che dovrebbero evitare il consumo delle quattro specie con i più alti livelli di mercurio: pesce spada (imperatore), squalo, luccio e tonno rosso. Normalmente, se non viene specificato il tipo di pesce che si trova nelle lattine, significa che si tratta di una delle quattro varietà più diffuse,  come ad esempio il già citato tonno rosso . Per il resto della popolazione,  gli esperti sottolineano  che  un paio di scatolette da 80 grammi  (che rimangono in 60 grammi di tonno sgocciolato) sono più che sufficienti per una settimana.

L'  Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA)  ha stabilito un'assunzione massima di  1,3 microgrammi di mercurio a settimana per ogni chilogrammo del nostro peso . Il rischio che questo metallo si accumuli nel nostro corpo è che se le quantità sono eccessive  agisca come una neurotossina , uccidendo le cellule cerebrali e quindi influenzando le capacità motorie, la concentrazione e la memoria. Tremori, intorpidimento delle estremità, perdita della vista o dell'udito, così come la memoria, sono i sintomi che questo eccesso di metalli pesanti provocherebbe nel nostro corpo. 

Torna al blog
  • Festa della birra a Los Cristianos domani.... e non solo

    Festa della birra a Los Cristianos domani.... e...

    Questo fine settimana il sud di Tenerife ospiterà una festa della birra. Domani, la baia di Los Cristianos ospiterà a partire dalle 12:00 il Son del Mar Beer Festival , un incontro ad ingresso gratuito in cui non...

    Festa della birra a Los Cristianos domani.... e...

    Questo fine settimana il sud di Tenerife ospiterà una festa della birra. Domani, la baia di Los Cristianos ospiterà a partire dalle 12:00 il Son del Mar Beer Festival , un incontro ad ingresso gratuito in cui non...

  • Il pellegrinaggio di fratello Pedro già più di mezzo migliaio iscritti

    Il pellegrinaggio di fratello Pedro già più di ...

    Il percorso del Camino del Hermano Pedro coprirà ancora una volta, come 17 anni fa, i quasi 19 chilometri che corrono tra Vilaflor e lo spazio religioso di La Cueva,...

    Il pellegrinaggio di fratello Pedro già più di ...

    Il percorso del Camino del Hermano Pedro coprirà ancora una volta, come 17 anni fa, i quasi 19 chilometri che corrono tra Vilaflor e lo spazio religioso di La Cueva,...

  • Le temperature diminuiscono di qualche grado oggi a Tenerife

    Le temperature diminuiscono di qualche grado og...

    Secondo l' Agenzia Meteorologica Statale (Aemet) , oggi 18 aprile alle Isole Canarie predomineranno nuvolosità elevata, temperature massime in diminuzione e venti leggeri da nord. In mare saranno da 1 a 3 variabili con brezze, tendenti...

    Le temperature diminuiscono di qualche grado og...

    Secondo l' Agenzia Meteorologica Statale (Aemet) , oggi 18 aprile alle Isole Canarie predomineranno nuvolosità elevata, temperature massime in diminuzione e venti leggeri da nord. In mare saranno da 1 a 3 variabili con brezze, tendenti...

1 su 3