Inizieranno il lavori di rinnovo del frangiflutti di Las Teresitas

Inizieranno il lavori di rinnovo del frangiflutti di Las Teresitas

La settimana scorza il Consiglio di Governo, presieduto dal sindaco José Manuel Bermúdez, ha approvato l'inizio dei lavori di ripristino del frangiflutti della diga della spiaggia Las Teresitas, aggiudicati alla società Satocan, con un investimento di 2,1 milioni di euro e una durata di 7 mesi, “un inizio previsto per maggio e che comporta il proseguimento dei lavori intrapresi nella città di San Andrés e nei suoi dintorni, volti a risanare aree come la via Dique recentemente completata, l’attivazione di 300 nuovi parcheggi in testa alla spiaggia o il secondo ponte con Anaga”, sottolinea il consigliere della capitale.

Bermúdez ricorda che "grazie a questi lavori, questa zona balneare della capitale recupererà la diga per la passeggiata e l'accesso al mare, che interesserà la parte finale della spiaggia, che dovrà essere chiusa alla balneazione" e sottolinea che “Tale intervento è stato dichiarato urgente e messo a bando alla fine dello scorso anno, in quanto alla diga foranea mancano dei blocchi nello strato di mantello, a causa della loro caduta, soprattutto sul versante esterno e sulla punta verso il piede del diga."

Da parte sua, Javier Rivero, assessore alle Infrastrutture, afferma che “la riparazione del frangiflutti di Las Teresitas comprende, tra le altre azioni, la sostituzione della diga, colpita dalle onde; la ristrutturazione dell'intero lungomare; l'esecuzione di nuove scale per l'accesso al mare, e la costruzione di una rampa per collegare il molo foraneo con la sabbia della spiaggia" e aggiunge che "  il molo foraneo alla fine non nascerà, nonostante fosse inizialmente previsto nel progetto , "È un solarium, dato che abbiamo dovuto rinunciare a quest'area per  ottenere i permessi dalla Direzione Generale delle Coste."

"Va ricordato - aggiunge l'assessore ai Lavori e alle Infrastrutture - che il Comune aveva  chiuso l'accesso a questo spazio, situato all'estremità della spiaggia, nel 2020, a causa dello stato in cui si trovava a causa degli effetti delle onde” e sostiene che “attualmente molte zone della diga, che un tempo costituiva un luogo di ritrovo e di svago per i bagnanti di Las Teresitas, sono impraticabili e mettono a rischio la sicurezza dei cittadini, in un” un’area che è stata realizzata negli anni ’80 e la cui lunghezza è di 245 metri.”

 

Torna al blog
  • Costa del Silencio proposte soluzioni al degrado del Paseo Marítimo

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

  • Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" stranieri

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

  • Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano questo venerdì

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

1 su 3