La passione di Adeje ritorna con 300 attori e nuove scene

La passione di Adeje ritorna con 300 attori e nuove scene

La Passione di Adeje è uno degli eventi culturali più unici e identificativi del comune, essendo uno degli eventi con la maggiore partecipazione della popolazione locale.

Quest'anno sono coinvolti circa 300 attori e attrici dilettanti, insieme allo staff tecnico e logistico che garantisce la realizzazione di questo spettacolo ininterrottamente anno dopo anno.

Sotto la direzione di Laura Marrero e la direzione artistica di Freya Jaén e Conrado Díaz , insieme al team dell'area Cultura, agli operatori, ai responsabili degli oggetti di scena, alla scenografia, ai costumi, alle acconciature e al trucco, e senza tralasciare l'aspetto comunicativo che spazia dalle telecamere, dalla fotografia alla redazione, ai social network, al web e alla radio, la rappresentazione di Adeje è diventata un punto di riferimento culturale e turistico a livello internazionale.

La Pasión sarà trasmessa a livello nazionale da 13 Televisión , così come a livello regionale da Televisión Canaria e Mírame Televisión , e sull'isola da Channel 4 Televisión , Radio Sur Adeje 107.9 FM e le piattaforme di social media del Comune di Adeje (Facebook e YouTube). .

La rappresentazione di questa grande opera teatrale, che dura quasi due ore , inizia a mezzogiorno in Calle Grande e Plaza de España ad Adeje.

La Passione inizia nella Plaza de la Cruz del Llano , dove si svolge l'Ultima Cena. Lungo Calle Grande si svolgono scene che raccontano gli ultimi momenti della vita di Gesù.

Tra le scene più notevoli ci sono il processo a Ponzio Pilato , l'apparizione di Erode , il monologo di Giuda , la preghiera nell'Orto degli Ulivi e l'incontro con la madre, fino a raggiungere il culmine dell'opera in Plaza España , dove  le croci vengono erette davanti ad uno scenario eccezionale con sullo sfondo il burrone dell'Infierno .

Al centro campeggia la terza e ultima croce, dove Gesù , interpretato dall'attore Yehosua Treviño , pronuncerà le sue ultime parole. Ai suoi piedi attende la Vergine Maria , rappresentata da Ana Oneida Borges Medina , che quest'anno ricoprirà, come le altre donne, un ruolo significativo nella rappresentazione.

Notizia

In questa edizione il ruolo delle donne assume un ruolo singolare. All'inizio dello spettacolo è stata incorporata una nuova scena, in cui la Vergine Maria , interpretata da Ana Oneida Borges Medina , madre di Gesù, insieme a Maria Maddalena , interpretata da Daura Moreira , e altre donne, avanzano insieme lungo la strada.

Inoltre è stata inserita la parabola del pastore e delle pecore, in cui si svolge un dialogo tra Maria , la Vergine , e Gesù , che chiede a sua madre di confidare nel compito che gli è stato assegnato. In quella stessa scena, il padre di Tabitha , la ragazza risorta, esprime la sua gratitudine a Gesù per aver riportato in vita sua figlia.

Quindi, Maria Maddalena e la donna adultera, che stava per essere lapidata finché Gesù non la salvò, si avvicinano al Salvatore mentre racconta al popolo la parabola, il cui insegnamento è che le persone non devono essere discriminate perché diverse.

Con questa comprensione, Maria Maddalena , sentendosi identificata con la situazione, irrompe in un canto.

I rinnegamenti dell'apostolo Pietro sono stati ampliati sia nella durata che nell'inclusione di altri personaggi, il che permetterà di comprendere meglio questa parte della trama, dove risalta il senso di colpa di Pietro per aver tradito il suo maestro Gesù.

Altra novità nel 2024 è la scena di Claudia e Pilato . Per realizzare questa parte del lotto è stato costruito un nuovo palcoscenico sulla facciata della chiesa principale del paese. Pilatos , interpretato da Elías González , e Claudia , interpretata da Silvia Méndez , ricreeranno il famoso dialogo sulla verità, che sarà il preludio al canto di Claudia dal balcone. Questa è la prima volta che questa attrice assume questo ruolo.

Nella scena del palazzo di Erode ed Erodiade sarà incluso un cenno a Salomè , figlia di Erodiade e nipote di Erode . La ragazza, interpretata da Henar Gómez Pérez , si avvicinerà a Gesù per offrirgli una mela, alla quale Gesù risponderà con un sorriso.

La danza dei ballerini Erode , studenti di danza della Scuola Municipale di Musica e Danza di Adeje , sarà ancora una volta l'inizio dinamico dello spettacolo.

Gli spogliatoi sono stati rinnovati dal designer Cristian Alayón . Inoltre, saranno incluse nuove corazze per i guardiani del tempio, realizzate da “El Marqués LARP Shop” .

Per quanto riguarda il trucco, di Ondani García e Agustín Padrón , la sua importanza continuerà ad essere sottolineata in scene come quella del Diavolo tentatore, interpretato da Víctor Padilla , che si occuperà anche dell'acconciatura di tutte le attrici.

Torna al blog
1 su 3