Oggi vi portiamo a conoscere  'El Rincón' delle tre spiagge

Oggi vi portiamo a conoscere 'El Rincón' delle tre spiagge

El Rincón è una delle zone dell'isola congelate nella storia. Luogo emblematico della lotta ambientale nelle Isole Canarie, la gente di La Orotava è riuscita a ottenere dal governo delle Isole Canarie una protezione speciale facendo si' che il paesaggio smettesse di essere riempito di cemento alcuni anni fa. Così si trova una zona ricca di bananeti con un'area pic-nic dove trascorrere la giornata in una zona meravigliosa.

Al Rincón ci sono tre spiagge meravigliose, El Bollullo, Los Patos e El Ancón. Sono spiagge con il Mare del Nord , il che significa che bisogna stare molto attenti quando si fa il bagno e farsi guidare un po' da quello che fanno le persone più caute che stanno in acqua, non dai surfisti locali che si allontanano e che conoscono le correnti dentro e fuori, evitando cosi' possibili sorprese. Sono posti dove sguazzare a ridosso della riva e lasciarsi trascinare verso la sabbia da un mare divertente se si sta attenti.

Per raggiungere la zona, devi prendere la deviazione sull'autostrada del nord che dice El Rincón, che è la stessa che porta a Puerto de la Cruz. Poi devi scendere lungo la strada fino a un ristorante che si chiama ' San Diego ' e lo si nota già a cinquanta metri di distanza per l'odore delle braci che usano per cuocere i polli. Dal ristorante partono le strade minori:

A sinistra una stradina di poco più di un chilometro che porta a El Bollullo e Los Patos e termina in alcuni argini che fungono da parcheggio per un paio di euro senza limiti di tempo. Un sentiero parte dai parcheggi. Subito, sulla sinistra, si vede la spiaggia di Bollullo (e quasi sempre, sullo sfondo, il monte El Teide), un'insenatura di sabbia nerissima, con il mare in tempesta che da milioni di anni si abbatte sulla roccia vulcanica. È facile accedere a El Bollullo. Ci vogliono circa quindici minuti, ha un bagnino e un bar sulla spiaggia dove puoi bere una birra.

Sulla strada per El Bollullo si incontra un bivio sulla destra che inizia con alcuni piccoli cespugli e conduce alla spiaggia di Los Patos. È la spiaggia più difficile da raggiungere tra tutte quelle che compaiono nell'articolo. C'è un sentiero segnalato e, per buona parte del percorso, è facile da navigare. Ma proprio alla fine il sentiero è un po' ripido e scivoloso, quindi conviene scendere poco alla volta, senza escludere la possibilità di infilare il sedere a terra e aiutarsi con le mani. Sono necessarie calzature adeguate. Ci vuole mezz'ora per raggiungere la spiaggia dall'auto.

Naturalmente, quando raggiungi Los Patos, ti imbatti in un posto impressionante dove puoi anche praticare il nudismo. La gente gioca a badili, a calcio, e alcuni possono persino essere visti giocare a palo, un gioco nativo delle Canarie che alcuni gruppi culturali delle isole stanno lavorando per recuperare. Aspetta il tramonto per avere la sensazione che finalmente ti stai dimenticando chi sei durante l'anno e che il tuo corpo, con quel misto di sole e salnitro, ti riporti a quando eri piccolo.

 

A destra del ristorante 'San Diego' c'è anche una corsa di poco più di un chilometro che finisce bruscamente contro un muro. Da lì c'è un piccolo sentiero che porta alla spiaggia di El Ancón . Poiché non ci sono parcheggi, è meglio lasciare l'auto quando vedi che la densità di veicoli ai lati della strada inizia ad aumentare. Quindi, cammina fino al muro.

La strada per El Ancón è semplice e carina, con una bella casa sul ciglio della strada che si affaccia direttamente sul mare. C'è anche un terreno terrazzato relativamente esteso pieno di uva che viene coltivata di fronte al mare. Chissà che sapore darà loro. E poi c'è la spiaggia, magnifica come Los Patos, meno nudista e più adatta alle famiglie. In fondo alla spiaggia si intravedono le cenge della costa, ricche di vegetazione e di colori. È molto evidente che è un luogo in cui i giovani trascorrono le loro estati, l'amore estivo, i pomeriggi carezzevoli, la vita davanti.

 

Torna al blog
  • Costa del Silencio proposte soluzioni al degrado del Paseo Marítimo

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

  • Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" stranieri

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

  • Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano questo venerdì

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

1 su 3