Scopriamo il pellegrinaggio di San Antonio Abad 2024

Scopriamo il pellegrinaggio di San Antonio Abad 2024

Con più di 400 anni di tradizione, Gennaio segna l'arrivo di un nuovo anno e con esso la celebrazione delle feste patronali e il pellegrinaggio in onore di Sant'Antonio Abate ad Arona.

L'annuncio ufficiale di questi festeggiamenti inizia con la tradizionale alzata della bandiera comunale sulla Croce di San Antonio, prevista per le ore 12:00 di giovedì prossimo, 11 gennaio.

Da quel momento in poi, una serie di eventi religiosi e di attività popolari allieteranno queste festività tanto amate dalla comunità.

Elezione del sindaco di Romera, ballo dei maghi e festa popolare

Giovedì 11 sera, nella Plaza del Cristo de la Salud, si svolgerà il Galà Elettorale del Sindaco Romera di Arona. Il giorno successivo (12), nello stesso luogo si terrà la popolare Danza dei Maghi in onore di San Antonio Abad. Un consiglio fondamentale: è condicio sine qua non  indossare abiti tradizionali per partecipare a questo vivace evento, che inizierà alle 21:00 e presenterà la musica di vari gruppi folcloristici, e durerà fino alle prime ore del mattino.

Sabato 13, a partire dalle 20,30, verrà presentato il XVII Festival di Verodal, che proporrà spettacoli folcloristici di Faya e Brezal de Icod de Los Vinos, Gaida de Lanzarote e Verodal. Dopo il festival, nella Plaza del Casco, inizierà il ballo allietato dalle orchestre Tropin e Los Ideales.

Messa cantata, pellegrinaggio, benedizione degli animali, festa e bus gratuiti

L'agenda festiva di domenica (14) inizierà alle 10:00 con una mostra di artigianato che durerà fino al tramonto in Plaza del Cristo. Alle 11:00, la Parranda Chasnera inizierà la tradizionale messa cantata in onore di San Antonio Abad, lasciando il posto a mezzogiorno all'iconico Pellegrinaggio dell'Elmo dell'Aronero.

A questo evento che rievoca la società agraria di Aronera e la sua devozione al santo, parteciperanno diversi gruppi folkloristici locali e ospiti, che daranno risalto alla musica e alla danza tra i variopinti costumi dei maghi, la variopinta decorazione delle strade e i curatissimi carri allegorici che caratterizzano questo tenero pellegrinaggio.

Il percorso del pellegrinaggio attraverserà il cuore del Bene di Interesse Culturale (BIC) della località di Aronero, in particolare attraverso le vie El Calvario, Domínguez Afonso, La Luna e Duque de la Torre. Durante il pellegrinaggio avrà luogo la tradizionale benedizione degli animali, atto che continua ad essere popolare tra i vicini di tutte le età, che portano animali da fattoria e animali domestici a ricevere la benedizione.

Per continuare ad allietare la giornata, le orchestre Wamampy e Nueva Línea animeranno la serata di festa nella piazza centrale del paese dalle 15:30 alle 22:30.

Il Comune di Arona offrirà per quel giorno uno speciale servizio gratuito di autobus , con partenza da Los Cristianos e Las Américas verso la città di Arona alle 10:00, 11:00 e 12:00, con ritorno inverso nel pomeriggio alle 16:00. :00, 17:00 e 18:00.

Folklore, giochi e sport tradizionali, messa, cioccolata e fuochi d'artificio

Gli eventi festivi proseguiranno lunedì 15 nel pomeriggio con laboratori, mostre di giochi e sport tradizionali e spettacoli folcloristici per bambini in onore di San Antonio Abad.

Il culmine finale dei festeggiamenti avrà luogo mercoledì dalle 18,30 alle 21,30 con una serie di eventi significativi. Comprenderanno una messa, seguita da una processione fino alla Croce di San Antonio. A seguire verrà offerta una cioccolata calda ai partecipanti e la celebrazione si chiuderà con uno spettacolo pirotecnico.

“Un’occasione per approfondire la nostra storia e rafforzare i legami”

Il sindaco di Arona, Fátima Lemes , ha sottolineato che questa festa patronale e pellegrinaggio, la cui origine risale al XVII secolo, presenta tra le sue grandi virtù la capacità di rimanere fedele alle tradizioni che custodisce, "evocando il nostro patrimonio storico in ogni scena e in ogni sguardo, facendoci sentire parte di una cartolina con la vita incorniciata nello storico complesso di Arona Elmo.” Ma, come ha sottolineato Lemes, “con il dono di ringiovanire ogni anno, rinnovando il suo fascino e l’entusiasmo di chi osa partecipare ai suoi eventi festivi”.

“Non capita tutti i giorni di avere il privilegio di scrutare la nostra storia attraverso una finestra festosa così accattivante, né di godere della certezza che le nostre tradizioni continueranno a durare nel futuro grazie a questa rievocazione che, inoltre – come ha affermato il sindaco ha sottolineato –, ci offre una grande opportunità per rafforzare i legami e condividere momenti piacevoli con altri vicini, familiari e amici”.

Da parte sua, il Consigliere del Festival, Alexis David Gómez , ha sottolineato che "questa non è una festa qualunque: è una delle feste con le maggiori radici storiche nella regione", che mantiene viva la memoria di quella che fu la festa della società agraria di Arona e la sua devozione verso questo santo. E, allo stesso tempo, “costituisce un'occasione speciale per condividere momenti piacevoli con il resto dei partecipanti, unendo così storia, cultura e tradizione con un presente segnato da gioia collettiva, divertimento e relazioni sociali. Né possiamo dimenticare l’interesse turistico che ha acquisito questa celebrazione, che si caratterizza anche per inaugurare la stagione dei pellegrinaggi nelle regioni meridionali”.

Consapevole dell'importanza di tutto ciò, come ha indicato l'assessore, “l'Assessorato Feste del Comune di Arona ha preparato con cura l'edizione 2024  in stretta collaborazione con i residenti legati a questa festività per garantirne la perfetta riuscita”.

Torna al blog
  • Playa Jardín di Puerto rischia di rimanere chiusa tutta l'estate

    Playa Jardín di Puerto rischia di rimanere chiu...

    Il problema dell'acqua mal trattata o degli scarichi illegali continua a persistere nelle isole Canarie, in particolare a Tenerfife. Anno dopo anno, le acque reflue inondano le principali aree costiere...

    Playa Jardín di Puerto rischia di rimanere chiu...

    Il problema dell'acqua mal trattata o degli scarichi illegali continua a persistere nelle isole Canarie, in particolare a Tenerfife. Anno dopo anno, le acque reflue inondano le principali aree costiere...

  • Ecco come sarà il tempo questa domenica a Tenerife

    Ecco come sarà il tempo questa domenica a Tenerife

    L'Agenzia Meteorologica Statale (Aemet) prevede che questa domenica le temperature diano una tregua alle Isole Canarie, dove sia le temperature minime che quelle massime subiranno diminuzioni da leggere a moderate,...

    Ecco come sarà il tempo questa domenica a Tenerife

    L'Agenzia Meteorologica Statale (Aemet) prevede che questa domenica le temperature diano una tregua alle Isole Canarie, dove sia le temperature minime che quelle massime subiranno diminuzioni da leggere a moderate,...

  • Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Da venerdì tre enclavi del litorale lagunare hanno esposto la Bandiera Blu, un riconoscimento della Federazione di Educazione Ambientale che certifica ogni anno a livello nazionale la qualità ambientale di...

    Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Da venerdì tre enclavi del litorale lagunare hanno esposto la Bandiera Blu, un riconoscimento della Federazione di Educazione Ambientale che certifica ogni anno a livello nazionale la qualità ambientale di...

1 su 3