A Tenerife okupa fugge ma prima vende a tre nuovi okupa

A Tenerife okupa fugge ma prima vende a tre nuovi okupa

La donna che ha "venduto" una casa nel nucleo lagunare di Bajamar  l' aveva occupata per quasi quattro anni fugge da Tenerife in barca verso la Penisola. Prima di andarsene, ARV ha lasciato la casa ad altri tre abusivi , due ragazzi e una ragazza di 20 anni, ai quali è già stata però notificata l'ordinanza del tribunale di lasciare immediatamente la casa , situata in un'urbanizzazione sulla strada principale per Punta del Hidalgo (TF -13), sulla curva accanto all'Hotel Neptuno, per evitare lo sgombero della Polizia di Stato.  

Lo ha confermato il proprietario, José Miguel Cruz, che dopo una lunga lotta si è presentato questo venerdì mattina con il suo avvocato a casa per informare i nuovi squatter che devono lasciarla nei prossimi giorni per ordine della Corte Suprema se vogliono evitare l'azione della polizia con la forza

La storia risale alla fine del 2019, quando José Miguel Cruz e la sua compagna, Rosario Santana , acquistarono la casa dal cittadino belga ARV per 140.000 euro . In questi quasi quattro anni di incubo, la coppia proprietaria ha pagato ogni mese i 650 euro di mutuo , e tutte le utenze dell'appartamentu, bollette condominiali, dell'elettricità, dell'acqua e degli sversamenti.

La squatter è rimasta in casa, con un bambino di meno di 6 anni che aveva adottato in Marocco, fino a quando questo giovedì è partita all'alba a causa dell'accumulo di sentenze giudiziarie contro di lei e dell'imminenza dello sgombero, che era stato fissato per il passato il 16 marzo ma è stato rinviato a causa dello sciopero degli avvocati.

José Miguel Cruz spera che la sua odissea finisca nei prossimi giorni e che possa finalmente godersi la casa che ha comprato quasi quattro anni fa . "I nuovi abusivi, tre ragazzi, dicono di aver pagato questa donna e di non avere un posto dove andare, ma tutto questo non costituisce elemento per fermare l'ordinanza del tribunale. La Corte Suprema ha già intimato alla Polizia Nazionale di agire se queste persone non dovessero lasciare la casa di Bajamar .

Torna al blog
  • Festa della birra a Los Cristianos domani.... e non solo

    Festa della birra a Los Cristianos domani.... e...

    Questo fine settimana il sud di Tenerife ospiterà una festa della birra. Domani, la baia di Los Cristianos ospiterà a partire dalle 12:00 il Son del Mar Beer Festival , un incontro ad ingresso gratuito in cui non...

    Festa della birra a Los Cristianos domani.... e...

    Questo fine settimana il sud di Tenerife ospiterà una festa della birra. Domani, la baia di Los Cristianos ospiterà a partire dalle 12:00 il Son del Mar Beer Festival , un incontro ad ingresso gratuito in cui non...

  • Il pellegrinaggio di fratello Pedro già più di mezzo migliaio iscritti

    Il pellegrinaggio di fratello Pedro già più di ...

    Il percorso del Camino del Hermano Pedro coprirà ancora una volta, come 17 anni fa, i quasi 19 chilometri che corrono tra Vilaflor e lo spazio religioso di La Cueva,...

    Il pellegrinaggio di fratello Pedro già più di ...

    Il percorso del Camino del Hermano Pedro coprirà ancora una volta, come 17 anni fa, i quasi 19 chilometri che corrono tra Vilaflor e lo spazio religioso di La Cueva,...

  • Le temperature diminuiscono di qualche grado oggi a Tenerife

    Le temperature diminuiscono di qualche grado og...

    Secondo l' Agenzia Meteorologica Statale (Aemet) , oggi 18 aprile alle Isole Canarie predomineranno nuvolosità elevata, temperature massime in diminuzione e venti leggeri da nord. In mare saranno da 1 a 3 variabili con brezze, tendenti...

    Le temperature diminuiscono di qualche grado og...

    Secondo l' Agenzia Meteorologica Statale (Aemet) , oggi 18 aprile alle Isole Canarie predomineranno nuvolosità elevata, temperature massime in diminuzione e venti leggeri da nord. In mare saranno da 1 a 3 variabili con brezze, tendenti...

1 su 3