Abituiamoci il caldo estremo non farà più visita alle Canarie ogni 20 anni

Abituiamoci il caldo estremo non farà più visita alle Canarie ogni 20 anni

Quella del 2003 è stata un'estate senza precedenti . Solo a Parigi morirono 2.700 persone, Cordoba raggiunse i 46,2 gradi e le Isole Canarie vissero 8 giorni consecutivi di caldo. È stato uno di quegli eventi “rari” che accadono solo una volta ogni 100 anni. Tuttavia, il cambiamento climatico sta facendo sì che il caldo intenso sperimentato quell’anno diventi sempre più comune, su un pianeta più caldo, in particolare con due gradi in più.

Ora le Isole Canarie subiranno questi eventi di caldo estremo ogni quattro anni . Il caldo ucciderà quindi il doppio di quanto uccideva , facendo sì che il 7% dei decessi nelle isole sia direttamente attribuito agli effetti delle alte temperature.

Le Isole Canarie sono incluse in un'ampia analisi probabilistica in cui vengono "fotografate" 748 località di 47 paesi. L’obiettivo era valutare come gli eventi di caldo estremo, che lo studio concepisce come quelli che in precedenza si verificavano una volta ogni 100 anni, abbiano cambiato la loro periodicità a causa dei cambiamenti climatici. « Volevamo calcolare il periodo di ritorno di questi eventi estremi, cioè con quale frequenza si andranno a ripetere», spiega il ricercatore Dominic Royé della Fondazione per la ricerca sul clima (FIClima), coautore di questo articolo.

Ora nelle Isole Canarie, non si verificano più una volta ogni cento anni, ma una volta ogni 20. Un dato però che diminuirà con l'aumento della temperatura del pianeta. E' ipotizzabile che in uno scenario in cui le temperature salgono oltre i due gradi, il periodo di ricorrenza di queste intense ondate di caldo sarà una volta ogni quattro anni.  Il caldo ucciderà quindi il doppio di quanto uccide oggi , facendo sì che il 7% dei decessi nelle isole sarà direttamente attribuito agli effetti delle alte temperature.

Il problema non è solo che gli eventi di caldo estremo diventeranno visitatori abituali dell’Arcipelago, ma che lasceranno il posto a nuovi estremi, ancora più intensi. "Gli estremi attuali diventeranno la normalità e i nuovi estremi saranno ben al di sopra di quel limite", riassume Royé, che comprende che è impossibile "immaginare" quale potrà essere il loro impatto.

Torna al blog
  • Addio al DNI per volare con Binter: arriva il riconoscimento facciale

    Addio al DNI per volare con Binter: arriva il r...

    La compagnia aerea  Binter  ha lanciato un sistema di biometria facciale che faciliterà i processi di imbarco dei suoi passeggeri. Questa nuova funzionalità è del tutto volontaria e permette al viaggiatore di superare...

    Addio al DNI per volare con Binter: arriva il r...

    La compagnia aerea  Binter  ha lanciato un sistema di biometria facciale che faciliterà i processi di imbarco dei suoi passeggeri. Questa nuova funzionalità è del tutto volontaria e permette al viaggiatore di superare...

  • Carnival 2024 di Tenerife ha generato entrate per 39 milioni di euro

    Carnival 2024 di Tenerife ha generato entrate p...

    Il Carnevale di Santa Cruz de Tenerife 2024 ha battuto tutti i record e passerà alla storia come l'edizione più partecipativa tra tutte quelle che si sono svolte negli ultimi anni. Più di...

    Carnival 2024 di Tenerife ha generato entrate p...

    Il Carnevale di Santa Cruz de Tenerife 2024 ha battuto tutti i record e passerà alla storia come l'edizione più partecipativa tra tutte quelle che si sono svolte negli ultimi anni. Più di...

  • A Tenerife tempo per lo più sereno, qualche nuvola nel pomeriggio

    A Tenerife tempo per lo più sereno, qualche nuv...

    L'  Agenzia Meteorologica Statale  (Aemet) annuncia cieli nuvolosi e temperature in diminuzione per questo venerdì alle Isole Canarie . In mare ci saranno venti forza 4 o 5 a nord-est, per poi aumentare a 5 o...

    A Tenerife tempo per lo più sereno, qualche nuv...

    L'  Agenzia Meteorologica Statale  (Aemet) annuncia cieli nuvolosi e temperature in diminuzione per questo venerdì alle Isole Canarie . In mare ci saranno venti forza 4 o 5 a nord-est, per poi aumentare a 5 o...

1 su 3