Annata favolosa per l'uva a Tenerife: vendemmiati 500.000 chili in più

Annata favolosa per l'uva a Tenerife: vendemmiati 500.000 chili in più

L'assessore all'agricoltura, all'allevamento e alla pesca del Cabildo de Tenerife , Javier Parrilla, ha presentato questo lunedì i risultati del rapporto sulla vendemmia per l'anno 2022, da cui si può dedurre che la produzione controllata di uva sull'isola sta crescendo per la terza volta consecutiva anno.

"La produzione controllata di uva ha concatenato, dal 2019, tre anni consecutivi di crescita , con un aumento del 10% rispetto al 2021, che si traduce in oltre 500.000 chili di uva", spiega Javier Parrilla.

Il gestore dell'isola sottolinea che questa annata è stata caratterizzata da una buona produzione e sottolinea che lo stato sanitario della vendemmia a livello generale è buono . Il 2022, inoltre, è stato il secondo anno, da dati disponibili, in cui si sono registrati più chili controllati di uva bianca, solo dietro al 2006.

"I consumatori chiedono sempre più vino bianco, il che significa che le uve bianche sono molto richieste, e raggiungono prezzi molto alti nel caso di alcune varietà minoritarie. Uno dei più alti, anche a livello nazionale”, rimarca Parrilla.

Nello specifico, il rapporto afferma che i prezzi dell'uva nel 2022 sono stati competitivi e si sono mantenuti su livelli simili a quelli del 2021, con prezzi minimi sempre superiori a 1,50 euro al chilo, arrivando a 3,38 euro al chilo nelle varietà bianche come la Malvasia.

Javier Parrilla ricorda che il compito del presidente insulare, Pedro Martín, fin dall'inizio del mandato è stato quello di promuovere la promozione dei vini delle sei denominazioni di origine, sia nel mercato insulare, sia principalmente nella Penisola e nel resto della Europa. "Abbiamo alcuni vitigni unici che forniscono un valore aggiunto significativo alla produzione di vino ed è per questo che continuiamo a lavorare affinché i nostri vini siano presenti nei migliori menu e wine bar del paese", ha aggiunto.

Le Denominazioni di Origine di Abona, Islas Canarias e Tacoronte-Acentejo rappresentano oltre il 75 per cento della produzione controllata, con circa 1.400.000 chili di produzione totale, mentre le altre tre rimanenti (Valle de Güímar, Valle de La Orotava e Ycoden-Daute -Isora) controllano il restante 25%.

Per quanto riguarda la produzione di uve bianche, la DO Abona concentra quasi il 40 per cento e quella delle Canarie il 30. La produzione controllata di uve rosse, invece, che continua con un trend discendente, è dominata dalla DO Tacoronte-Acentejo, con valori prossimi al 50 per cento della produzione isolana.

Torna al blog
  • Playa Jardín di Puerto rischia di rimanere chiusa tutta l'estate

    Playa Jardín di Puerto rischia di rimanere chiu...

    Il problema dell'acqua mal trattata o degli scarichi illegali continua a persistere nelle isole Canarie, in particolare a Tenerfife. Anno dopo anno, le acque reflue inondano le principali aree costiere...

    Playa Jardín di Puerto rischia di rimanere chiu...

    Il problema dell'acqua mal trattata o degli scarichi illegali continua a persistere nelle isole Canarie, in particolare a Tenerfife. Anno dopo anno, le acque reflue inondano le principali aree costiere...

  • Ecco come sarà il tempo questa domenica a Tenerife

    Ecco come sarà il tempo questa domenica a Tenerife

    L'Agenzia Meteorologica Statale (Aemet) prevede che questa domenica le temperature diano una tregua alle Isole Canarie, dove sia le temperature minime che quelle massime subiranno diminuzioni da leggere a moderate,...

    Ecco come sarà il tempo questa domenica a Tenerife

    L'Agenzia Meteorologica Statale (Aemet) prevede che questa domenica le temperature diano una tregua alle Isole Canarie, dove sia le temperature minime che quelle massime subiranno diminuzioni da leggere a moderate,...

  • Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Da venerdì tre enclavi del litorale lagunare hanno esposto la Bandiera Blu, un riconoscimento della Federazione di Educazione Ambientale che certifica ogni anno a livello nazionale la qualità ambientale di...

    Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Da venerdì tre enclavi del litorale lagunare hanno esposto la Bandiera Blu, un riconoscimento della Federazione di Educazione Ambientale che certifica ogni anno a livello nazionale la qualità ambientale di...

1 su 3