Garachico sta morendo: il Comune ne impedisce lo sviluppo urbano

Garachico sta morendo: il Comune ne impedisce lo sviluppo urbano

Oscar Izquierdo, presidente della FEPECO, ha avuto un ampio incontro di lavoro con Ramón Miranda, presidente del Gruppo Garachiquense A'Gara, dove hanno analizzato in dettaglio la preoccupante situazione in cui è immerso il comune settentrionale.

Il massimo rappresentante dell'associazione dei datori di lavoro edili è stato schietto nell'affermare che “La Isla Baja, nel suo insieme, si sta spopolando e invecchiando in modo rapido e frustrante, sta letteralmente morendo, soprattutto Garachico, che sta perdendo slancio a un ritmo forzato. "Non c'è una vigorosa iniziativa pubblica e invece gli investimenti privati ​​vengono rallentati, in modo inconcepibile e incomprensibile".

Cresce la preoccupazione dell'associazione dei datori di lavoro: "Siamo enormemente preoccupati. Di fronte a questa situazione, il vostro Consiglio Comunale, invece di promuovere uno sviluppo urbano sostenibile, ordinato ed efficiente, che attrae cittadini, PMI e microimprese, fa esattamente il contrario ,  impedendo sistematicamente la sua realizzazione o l'esecuzione di nuove costruzioni, creando difficoltà per la riforma e la riabilitazione edilizia con ogni tipo di ostacolo, alcuni ragionevoli ed emendabili, ma altri, francamente fastidiosi, arbitrari, grotteschi e inammissibili, che in molti casi si riferiscono alla Consiglio dell'Isola, per "Evitare di parlare e prendere decisioni, come devono fare i funzionari pubblici al governo. Garachico è alla deriva e il brutto è che trascina il territorio e mette in pericolo un futuro di stabilità".

Ramón Miranda sottolinea che “non si può parlare di un vero e proprio “Anello Insulare” a Tenerife , se non si contempla un'azione seria e di grande responsabilità tra i tratti Icod/San Juan de la Rambla/Los Realejos, soprattutto tra questi ultimi due comuni. , a causa dell'enorme pericolo stradale e delle frane che attualmente esistono sulla TF-5 tra i luoghi sopra menzionati.

Allo stesso tempo, l'Isola della Baja non potrà isolarsi ancora di più se non ci saranno miglioramenti nelle strade che la collegano con Icod de los Vinos, per collegarsi con l'"Anello Insulare" o, un'azione di grande efficienza e sicurezza stradale. la Tf-421, che collega i comuni di Garachico ed El Tanque e il suo successivo collegamento con il già ribadito "Anello Insulare" nella sua direzione al sud dell'isola."

Ramón Miranda e Oscar Izquierdo concordano sul fatto che la politica abitativa nei comuni del Nord-Ovest dell'Isola e più specificatamente nell'Isola della Baja, è una necessità primaria e urgente, che richiede un impegno politico e istituzionale tra le diverse Amministrazioni Pubbliche . Il buon collegamento con l'“Anello Insulare” va legato a quella politica di edilizia sociale, che comporta valorizzazione e agevolazioni per la realizzazione di nuovi investimenti. In questo modo si garantirà che i cittadini del comune non se ne vadano. È necessario costruire, sia nel caso, con tutta la necessaria tutela del patrimonio, sia nei quartieri di media percorrenza, poiché stanno subendo un progressivo spopolamento e conseguentemente un invecchiamento galoppante, il che rende plausibile che molti di questi possano tendere a scomparire. .

Ramón Miranda insiste che “il Porto di Garachico, costruito nel 2008 e completato nel 2012 dal Governo delle Isole Canarie e nel quale sono stati investiti 35 milioni di euro, dovrebbe essere il punto di riferimento per lo sviluppo economico e sociale del Nord-Ovest di Tenerife e, attraverso estensione, il nord dell'isola. Il suo collegamento con l'isola della Palma è stato, è e sarà, la linea strategica da non perdere di vista. L’investimento è stato fatto, ma sono passati 12 anni, senza dargli l’efficienza e l’operatività che tutti avrebbero voluto”. 

Torna al blog
  • Costa del Silencio proposte soluzioni al degrado del Paseo Marítimo

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

  • Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" stranieri

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

  • Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano questo venerdì

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

1 su 3