La piccola località del sud di Tenerife che possiede molto fascino

La piccola località del sud di Tenerife che possiede molto fascino

Nel sud di Tenerife si trova un centro abitato che non solo si distingue per il suo bellissimo e unico insieme di antichi edifici, ma anche perché è stato dichiarato Bene di Interesse Culturale (BIC).

Il 13 febbraio 2007, la Gazzetta Ufficiale delle Isole Canarie (BOC) ha pubblicato il decreto con il quale Arico el Nuevo è stato dichiarato BIC con la categoria di Complesso Storico , per un gruppo di case tradizionali costruite tra il XVIII e il XX secolo distribuite in forma lineare. 

Secondo lo stesso Comune sul suo sito, Arico el Nuevo affonda le sue origini nel XVIII secolo con l'arrivo di gente attratta dalla presenza di sorgenti d'acqua, che a quel tempo erano scarse. Attualmente ha una superficie di 3,05 chilometri quadrati 

Bene di Interesse Culturale

Il nucleo è situato tra i burroni di La Atalaya e Lere o Los Caballos a circa 350 metri sul livello del mare , con una frazione composta da edifici di 1 e 2 piani, cortili interni e fienili. Nella parte alta del paese si trova la piazza e l'eremo.

La conquista dell'assegnazione di  BIC di Complesso Storico è dovuta alla sua configurazione urbana lineare e al suo patrimonio architettonico, che si distingue per essere un gruppo di case tradizionali apparentemente costruite tra il XVIII e il XX secolo con un '' " tipologia molto caratteristica delle Midlands meridionali" e uno "stato di conservazione accettabile", sottolinea il decreto. 

Allo stesso tempo, si precisa che tale delimitazione è effettuata al fine di accogliere questo insieme di beni di ''grande valore storico, etnografico ed architettonico'' dove si possono apprezzare ''i tratti essenziali dei modi di vita rurali e contadini, soprattutto di gruppi benestanti e di una certa capacità economica nella regione.'' Allo stesso modo, la sua tutela è dovuta al fatto che si tratta di un insieme di immobili di ''notevole fragilità e molto sensibili ai problemi urbanistici che soffrono attualmente le frazioni tradizionali'' o addirittura al suo stato di abbandono, precisa il bollettino. 

Torna al blog
  • Costa del Silencio proposte soluzioni al degrado del Paseo Marítimo

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

  • Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" stranieri

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

  • Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano questo venerdì

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

1 su 3