l'Hospital del Sur 3° centro sanitario di riferimento a Tenerife

l'Hospital del Sur 3° centro sanitario di riferimento a Tenerife

L'Hospital del Sur sarà il terzo riferimento a Tenerife con un investimento di 40 milioni di euro per ampliarlo di 20.000 metri quadrati , portandolo a 47.000, raddoppiando così gli attuali 130 posti letto dell'ospedale e dotarlo di più servizi e specialità sanitarie. Questo porterà ad equipararlo  agli ospedali universitari delle Isole Canarie e Nuestra Señora de Candelaria.

Il governo regionale e il Cabildo hanno firmato il secondo addendum a un accordo in base al quale la Corporazione dell'isola cede il terreno e l'edificio strutturale che fa parte del complesso sanitario, mentre l'esecutivo regionale consegna a Tenerife le baracche che formavano il vecchio Centro di attenzione e Especialidades El Mojón , dove sorgerà il centro socio-sanitario oggetto del progetto.

Ángel Víctor Torres e Pedro Martín, rispettivamente presidente degli esecutivi regionali e insulari, hanno firmato il documento alla presenza del ministro della Salute, Blas Trujillo , all'Hospital del Sur , dove hanno annunciato che sperano di iniziare i lavori quest'anno. L'ampliamento interesserà 20.000 mq e la ristrutturazione di altri 8.000.

"Oggi (ieri ) è un giorno molto importante per la regione meridionale di Tenerife, per l'intera isola, per la salute pubblica e per rispondere alle esigenze della gente", ha detto il presidente delle Isole Canarie.

Il Governo delle Canarie ha finito di trasferire al Cabildo de Tenerife 22 milioni come contributo per la costruzione del complesso ospedaliero e socio-sanitario del Sud e il Centro di assistenza specializzato (CAE) 

Con la firma depositata questo mercoledì, il Ministero della Salute realizzerà un nuovo edificio che aumenterà di 20.000 mq l'area dell'attuale centro e di altri 8.000 per riorganizzare gli spazi , fino a raggiungere una superficie complessiva di 47.000 mq . Ci investirà circa 40 milioni di euro.

Tali opere consentiranno l'accorpamento di nuovi servizi assistenziali quali unità di terapia intensiva (UTI) per adulti e pediatria, un'area specifica per la Pediatria, un servizio di Dialisi, un Day Hospital e l'ampliamento dell'area chirurgica e di altri servizi, come un Farmacia, oltre a creare aree magazzino e officina e aree amministrative e direzionali. Tutto completerà la regionalizzazione delle cure specialistiche a Tenerife attraverso il suo approccio geografico alla popolazione del sud e del sud-ovest.

Questo nuovo edificio sarà collegato al resto delle strutture attualmente in funzione per creare una soluzione totale per le esigenze ospedaliere dei cittadini residenti in questa zona.

Torna al blog
1 su 3