Loro Parque ha festeggiato questo mese 50 anni di successi

Loro Parque ha festeggiato questo mese 50 anni di successi

Il 17 dicembre 1972, Loro Parque aveva aperto i battenti con 25 lavoratori, 150 pappagalli e strutture modeste di 13.000 metri quadrati. 50 anni dopo, la grande opera che Wolfgang Kiessling realizzò su consiglio del padre festeggia mezzo secolo con una superficie dieci volte più grande, più di 4.000 animali di 470 specie diverse e mille lavoratori. Quel parco dei pappagalli, ispirato a quello che esisteva a Miami, è stato più volte riconosciuto come il miglior zoo del mondo, ha ricevuto più di 55 milioni di visitatori, è considerata la più grande riserva genetica vivente di pappagalli al mondo e finanzia una fondazione in grado di salvare 12 specie dall'estinzione. Quando il Loro Parque aprì i battenti 50 anni fa mancavano le autorità, ieri l'elenco dei partecipanti ha riempito le pagine dei quotidiani. 

Il 50° anniversario del Loro Parque è stato celebrato con una grande festa , un grande raduno in cui la società canaria ha voluto riconoscere il lavoro di Wolfgang e Brigitte Kiessling, due imprenditori visionari che ancora oggi lavorano “dalla mattina alla sera” per mantenere in salute ol parco, un gruppo aziendale a cui partecipano anche la seconda e la terza generazione di questa famiglia, attraverso il figlio Christoph e la nipote Cybell.

Il gran numero di ospiti presenti all'evento del 50° anniversario del Loro Parque ha causato persino ingorghi agli ingressi del quartiere di Punta Brava. Centinaia di persone hanno gremito il villaggio thailandese e tutto il percorso attraverso l'interno del parco fino all'Orca Ocean, che era praticamente pieno di più di mille partecipanti. Tra il pubblico, rappresentanti della vita politica , sociale e imprenditoriale delle isole come il presidente del governo regionale, Ángel Víctor Torres (PSOE); il presidente del Parlamento delle Isole Canarie , Gustavo Matos (PSOE); il vescovo della diocesi di Nivariense, Bernardo Álvarez, Jorge Marichal (Ashotel), Pedro Luis Cobiella (Hospiten), Roberto Ucelay (CEST), José Carlos Francisco (Consiglio economico e sociale delle Isole Canarie ),Manuel Domínguez (presidente del PP delle Canarie), Isidoro Sánchez (ex deputato europeo), Ricardo Melchior (ex presidente dell'isola), Ana Oramas ( deputato del CC ), Lola Padrón (ex sindaco di Puerto) o i sindaci di Puerto de la Cruz, Marco González (PSOE), e Los Realejos, Adolfo González (PP), tra gli altri.

In Orca Ocean è stato visto un video con le testimonianze dell'associazione per la protezione degli animali di Anda Canarias; alcuni dei lavoratori più veterani del Loro Parque, con fino a 40 anni di anzianità, e le congratulazioni di rappresentanti di associazioni ed enti di tutto il pianeta allo zoo per il suo 50° compleanno, da American Humane all'Unione internazionale per la conservazione della natura , attraversando zoo in Europa, Asia, Africa e America.

Kiessling ha ringraziato Tenerife per avergli permesso di "trovare la nostra fortuna", e per il supporto e il lavoro di tanti collaboratori nel tempo. Si è persino permesso di scherzare sulla sua reputazione di severità affermando che "avendo visto le testimonianze del video, non avrei potuto essere un capo così cattivo". Ha riconosciuto che sia lui che sua moglie hanno trascorso "molte notti insonni, senza sapere come avremmo fatto il giorno dopo", e ha ringraziato il figlio e la nipote per aver garantito il futuro del Loro Parque.

Kiessling ha particolarmente apprezzato il lavoro della Fondazione Loro Parque, che "ha collaborato all'allevamento di specie in via di estinzione che ora volano libere in natura". E in un video che ripercorre la sua carriera, si è detto convinto di agire bene "con questi ambasciatori della natura", riferendosi agli animali del parco, "che non soffrono e sono molto ben mantenuti". Parole di gratitudine anche per la sua famiglia e per “tutti i lavoratori che mi hanno aiutato in questa meravigliosa avventura”.

Torna al blog
  • Cos’è la calima e cosa fare quando c'è questo fenomeno meteo

    Cos’è la calima e cosa fare quando c'è questo f...

    Sempre più spesso, in questi ultimi mesi, le Canarie sono state investite da una massiccia irruzione di polvere sahariana che ha totalmente avvolto le isole Canarie. Questo fenomeno è conosciuto nell’arcipelago spagnolo,...

    Cos’è la calima e cosa fare quando c'è questo f...

    Sempre più spesso, in questi ultimi mesi, le Canarie sono state investite da una massiccia irruzione di polvere sahariana che ha totalmente avvolto le isole Canarie. Questo fenomeno è conosciuto nell’arcipelago spagnolo,...

  • Quirónsalud Tenerife ottiene la certificazione UNE 179003

    Quirónsalud Tenerife ottiene la certificazione ...

    L'Ospedale Quirónsalud Tenerife ottiene la certificazione UNE 179003, riconoscimento che premia il suo sistema di gestione dei rischi per la Sicurezza dei Pazienti. Questo accreditamento riconosce il lavoro svolto dal...

    Quirónsalud Tenerife ottiene la certificazione ...

    L'Ospedale Quirónsalud Tenerife ottiene la certificazione UNE 179003, riconoscimento che premia il suo sistema di gestione dei rischi per la Sicurezza dei Pazienti. Questo accreditamento riconosce il lavoro svolto dal...

  • Pioggia e vento: ecco come sarà il tempo oggi a Tenerife

    Pioggia e vento: ecco come sarà il tempo oggi a...

    Piogge e vento. Ecco come sarà il tempo questo giovedì alle Canarie , secondo l'Agenzia Meteorologica Statale ( Aemet ), che annuncia cieli nuvolosi al nord delle isole più montuose e probabili piogge deboli o moderate....

    Pioggia e vento: ecco come sarà il tempo oggi a...

    Piogge e vento. Ecco come sarà il tempo questo giovedì alle Canarie , secondo l'Agenzia Meteorologica Statale ( Aemet ), che annuncia cieli nuvolosi al nord delle isole più montuose e probabili piogge deboli o moderate....

1 su 3