Ti vende la casa ma poi la occupata per quattro anni

Ti vende la casa ma poi la occupata per quattro anni

José Miguel Cruz e Rosario Santana hanno festeggiato questo giovedì la fine del calvario che hanno attraversato negli ultimi quattro anni . Questa coppia di Tenerife ha recuperato di buon mattino la casa che avevano acquistato nella cittadina lagunare di Bajamar e che poi è stata occupata dal venditore , in un caso balzato sui media nazionali. 

José Miguel e Rosario l'hanno raggiunto dopo una lunga battaglia giudiziaria che si è conclusa ieri con il recupero della casa, con la presenza di due Ufficiali Giudiziari, situata in un'urbanizzazione sulla strada principale per Punta del Hidalgo ( TF- 13).

José Miguel Cruz assicura che la presenza della Polizia non era necessaria poiché non c'era nessuno nell'edificio quando è avvenuto lo sfratto. Rivediamo la storia

La donna che aveva venduto loro la casa nel dicembre 2019, come si legge nell'atto, vi è rimasta come squatter fino a quando non se n'è andata all'inizio di questo mese. Subito dopo, tre giovani l'hanno occupata, ma se ne sono andati quando hanno saputo che c'era già stata fissata la data dello sfratto

Cruz e Santana hanno intentato una causa contro la venditrice . Il 22 gennaio 2021 è arrivata la prima sentenza, dal Tribunale di primo grado numero 3 di La Laguna, che ha condannato lo squatter a cedere loro l'appartamento. La donna ha presentato ricorso al Tribunale provinciale, che lo ha respinto nell'aprile 2022. Tale istanza ha confermato la precedente sentenza ed ha emesso una nuova sentenza sulle spese. Ma la battaglia legale non era finita qui. La venditricesi si è rivolta alla Corte Suprema, che si è pronunciata contro di lei nel settembre 2022.

Lo sgombero era originariamente fissato per il 16 marzo, ma lo sciopero degli avvocati della giustizia ne ha causato la sospensione . La nuova data è stata fissata per questo giovedì. E finalmente questo giovedì mattina due funzionari giudiziari hanno dato il permesso a un fabbro di aprire la porta e permettere a José Miguel Cruz e Rosario Santana di utilizzare la loro proprietà. La coppia ha trovato la casa in "pessimo stato", anche con cibo in decomposizione nel frigorifero.

Ma la tragicommedia sembra non sia finita.

La venditrice, che viveva nell'appartamento di Bajamar con un bambino di età inferiore ai sei anni che ha adottato in Marocco, ha replicato questo giovedì, di essere stata "vittima di una truffa" e di aver avviato un procedimento legale per recuperare la casa. Ha spiegato di aver intentato diverse cause contro José Miguel Cruz, tra gli altri motivi per presunte molestie e aggressioni, e che farà "tutto il possibile" per tornare nella casa di cui afferma di essere la "legittima proprietaria". José Miguel Cruz nega categoricamente queste accuse e fa riferimento all'atto di vendita firmato davanti a un notaio, alle sentenze che ordinano lo sfratto della casa e il recuoero della casa, svoltosi giovedì alla presenza di due funzionari giudiziari.

Torna al blog
  • Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Da venerdì tre enclavi del litorale lagunare hanno esposto la Bandiera Blu, un riconoscimento della Federazione di Educazione Ambientale che certifica ogni anno a livello nazionale la qualità ambientale di...

    Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Da venerdì tre enclavi del litorale lagunare hanno esposto la Bandiera Blu, un riconoscimento della Federazione di Educazione Ambientale che certifica ogni anno a livello nazionale la qualità ambientale di...

  • Il bug di Microsoft ieri: in ginocchio gli aeroporti di tutto il mondo

    Il bug di Microsoft ieri: in ginocchio gli aero...

    Ieri sono stati cancellati circa 4mila voli in tutto il mondo a causa del guasto dei computer dei server Windows (Microsoft), mentre un numero molto maggiore di voli ha subito...

    Il bug di Microsoft ieri: in ginocchio gli aero...

    Ieri sono stati cancellati circa 4mila voli in tutto il mondo a causa del guasto dei computer dei server Windows (Microsoft), mentre un numero molto maggiore di voli ha subito...

  • Anche oggi temperature con punte di 34° a Tenerife

    Anche oggi temperature con punte di 34° a Tenerife

    Allarme alle Canarie per temperature massime di 36ºC nelle zone centrali e nelle montagne del sud di Gran Canaria questo sabato , e 34ºC all'interno delle isole più orientali e nelle zone centrali e...

    Anche oggi temperature con punte di 34° a Tenerife

    Allarme alle Canarie per temperature massime di 36ºC nelle zone centrali e nelle montagne del sud di Gran Canaria questo sabato , e 34ºC all'interno delle isole più orientali e nelle zone centrali e...

1 su 3