Tra arte e vino, Bodega y Finca El Cercado

Tra arte e vino, Bodega y Finca El Cercado

Bodega y Finca El Cercado, situata nel municipio di Tacoronte e facente parte della Denominazione di Origine “Tacoronte- Acentejo” (Tenerife), è un progetto a conduzione familiare nelle mani dell’enologo e proprietario Francisco Javier González Pérez.

Tradizionalmente la parcella ha alternato diverse coltivazioni come tabacco, fragole, frutta e ortaggi, mantenendo però sempre la vite. Una volta terminati gli studi a Valencia l’enologo Francisco si è dedicato a recuperare e aumentare la coltivazione delle viti, inserendo inoltre coltivazioni ecologiche di frutta e ortaggi. Grazie alla dedizione in campo, la cantina può usufruire di uva sana e con buone caratteristiche, che permettono di elaborare vini con minima intervenzione, poiché come ricorda il signor Francisco “l’elaborazione del vino inizia nella vigna”. I vini elaborati sono: bianco, bianco barrique, rosso e rosso affinato in barrique; i bianchi risultano freschi, con aromaticità media, il primo rosso è un vino giovane e facile da bere, mentre il rosso affinato in barrique presenta dei tannini eleganti che donano setosità e rotondità in bocca.

Oltre che i vini, l’enologo ha ripreso la struttura della cantina e della vigna, creando un percorso enoturistico con degustazione, accompagnata da formaggi dell’arcipelago e prodotti della propria campagna.

Grazie a queste innovazioni gli è stato conferito nel 2021 il premio enoturismo dalla Cattedra di enoturismo della ULL (Universidad de La Laguna) e il passato 17 ottobre è stato premiato dal CIT Nordeste (Centro Iniciativas y Turismo del Nordeste de Tenerife).

Ma andiamo a vedere le particolarità che conferiscono “singolarità” a questa cantina:

  1. La cantina vera e propria è situata in un edificio tipico canario di duecento anni, ereditato attraverso i membri della famiglia. Attualmente la cantina occupa una parte dell’edificio;

  2. La sala di degustazione interna, localizzata sopra la cantina e da cui si accede da una scala in legno, era utilizzata anticamente come “granaio”, in cui si lasciavano a essiccare pile di foglie di tabacco. Nonostante sia stata ristrutturata, il proprietario ha deciso di mantenere lo stile antico e parti originali della sala;

  3. Ogni anno la cantina ospita l’artista vincitore del Salone del Comic di Barcellona (fiera internazionale dei fumetti). Nella sala di degustazione è possibile osservare vari sketches dedicati;

  4. Nella parte esterna, dove vi sono organizzati i ricevimenti è presente la “caja cubana” o “caja china”, un particolare forno in cui la brace è situata su un “coperchio” soprastante una cassa in cui si cuoce la carne;

  5. La cantina oltre a degustazioni offre la possibilità di organizzare pranzi, matrimoni etc.

È consigliatissima la visita per scoprire profumi e sapori del nord di Tenerife.

Lucia Montalbano, Dottoressa in Viticoltura ed Enologia

E-mail: lucired94@gmail.com

Instagram: @redwine_fever

 

 

Torna al blog
  • Costa del Silencio proposte soluzioni al degrado del Paseo Marítimo

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

  • Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" stranieri

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

  • Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano questo venerdì

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

1 su 3