Trovato sano e salvo un uomo che si era perso sul Teide

Trovato sano e salvo un uomo che si era perso sul Teide

La Guardia Civil ha lanciato un'impressionante operazione per localizzare un uomo di 61 anni scomparso nel Parco Nazionale del Teide , sull'isola di Tenerife, nelle Isole Canarie.

Dell'uomo non si aveva più notizie da domenica 11 giugno, l' individuo , il che aveva causato grande preoccupazione tra i suoi cari e le autorità.

A lanciare l'allarme è stata la moglie, che ha informato le autorità della scomparsa del marito .

Di fronte a questa situazione, la Guardia Civil ha agito immediatamente, dispiegando una grande squadra umana e risorse materiali in un compito di ricerca e localizzazione senza precedenti nell'area.

L'area di ricerca si è concentrata principalmente sulla discesa del sentiero numero 09 , noto come percorso ad alto traffico, che parte dalla sommità del maestoso vulcano Teide e si addentra nelle bellissime e impegnative montagne che lo circondano.

Inoltre, la ricerca è stata estesa alle zone a ridosso del sentiero, valutando i possibili percorsi alternativi che la persona scomparsa avrebbe potuto intraprendere.

Per realizzare questa operazione, la Guardia Civil ha avuto il supporto e la collaborazione di altre organizzazioni ed enti di soccorso. I Vigili del fuoco , esperti in situazioni di emergenza e soccorso, si sono uniti ai compiti di ricerca, offrendo la loro esperienza e le loro risorse per esplorare aree di difficile accesso.

Allo stesso modo, la Croce Rossa e il Gruppo di Emergenza e Soccorso (GES) del Governo delle Isole Canarie hanno aderito all'operazione, contribuendo con le loro preziose attrezzature e personale specializzato nei soccorsi in zone montuose e complicate.

Oltre a queste agenzie esterne, diverse unità specializzate della stessa Guardia Civil si sono unite al compito di ricerca e soccorso.

Il Gruppo di Soccorso e Intervento alpino (GREIM) , riconosciuto per la sua esperienza nelle operazioni di soccorso in ambienti montani e su terreni accidentati, era presente sul Teide per mettere a disposizione la propria esperienza e competenze specifiche nel localizzare le persone in questi scenari naturali impegnativi.

Allo stesso modo, si è unita all'operazione anche la Deprona del Teide , un'unità speciale recentemente creata dalla Guardia Civil .

Questa squadra, composta da agenti appositamente addestrati e attrezzati per le situazioni di soccorso nell'ambiente vulcanico e montuoso del Teide , ha contribuito con la propria conoscenza ed esperienza ad accelerare la ricerca.

Dopo intensi e meticolosi raid nelle aree designate, gli agenti della Deprona del Teide sono finalmente riusciti a ritrovare la persona scomparsa in un burrone di difficile accesso.

Ho provato a prendere una scorciatoia e mi sono perso

L'uomo, visibilmente disorientato ma in buone condizioni fisiche, ha raccontato agli agenti di aver provato a prendere una scorciatoia sulla via del ritorno perdendosi, con la conseguenza di non avere i riferimenti dei  eventuali cartelli. Fortunatamente le sue condizioni fisiche sono risultate ottimali, segno che era riuscito a sopravvivere in condizioni avverse.

Una volta individuato, gli agenti di Deprona del Teide hanno proceduto a soccorrerlo e a portarlo in un luogo sicuro. In quel momento i servizi sanitari, che erano stati inviati sul posto in previsione di un possibile ritrovamento, hanno prestato assistenza medica alla persona scomparsa .

Nonostante l'esperienza angosciante e disorientante che aveva vissuto, l'uomo non ha riportato ferite o complicazioni fisiche, che gli hanno permesso di essere dimesso sul posto.

Questo dispiegamento di successo della Guardia Civile , in stretta collaborazione con le agenzie coinvolte, evidenzia l'importanza di una risposta rapida e del coordinamento delle risorse nei casi di persone scomparse nelle zone di montagna.

La dedizione e la professionalità di tutte le persone coinvolte sono state fondamentali per raggiungere un lieto fine in questa storia, con la scoperta dell'uomo sano e salvo. Questa situazione evidenzia anche il prezioso lavoro svolto dalla Guardia Civil , non solo in termini di sicurezza dei cittadini, ma anche nella protezione e nel salvataggio delle persone in ambienti naturali difficili.

Pianifica e informa prima di intraprendere un viaggio

Questo evento a Tenerife dell'uomo scomparso sul Monte Teide ci ricorda l'importanza di prendere precauzioni e di essere adeguatamente preparati quando si entra negli spazi naturali, specialmente nelle zone montuose.

Si consiglia sempre di seguire i percorsi segnalati, portare con sé acqua e cibo a sufficienza e disporre di attrezzature di sicurezza di base. Inoltre, è fondamentale informare qualcuno sui nostri piani e tempi di rientro , per facilitare il lavoro dei servizi di soccorso in caso di emergenza.

Grazie all'efficienza e alla dedizione delle squadre di soccorso, questa storia ha avuto un lieto fine. L'uomo scomparso si è riunito alla sua famiglia e senza dubbio gli è stata data una seconda possibilità per apprezzare la bellezza e l'imponenza del maestoso Teide .

Torna al blog
  • Costa del Silencio proposte soluzioni al degrado del Paseo Marítimo

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

    Costa del Silencio proposte soluzioni al degrad...

    I residenti di Costa del Silenzio nel comune di Arona denunciano lo stato attuale preoccupante del Paseo Marítimo de Costa del Silencio . Il lungomare, uno dei gioielli turistici della zona, comincia a mostrare...

  • Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" stranieri

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

    Grazie a Sánchez si decuplicano gli "Okupas" st...

    I reati di usurpazione e violazione di proprietà commessi da stranieri hanno avuto un aumento allarmante dal 2018 , raggiungendo cifre che hanno già superato i 4.000 casi nel 2023. Si nota...

  • Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano questo venerdì

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

    Feste patronali di Granadilla de Abona iniziano...

    Granadilla de Abona si prepara ad iniziare le Feste Patrone del 2024 in onore di Sant'Antonio di Padova e di Nuestra Señora del Rosario . La programmazione degli eventi, guidata dall'Assessorato alla Cultura e Festival diretto da Francisco...

1 su 3