Granadilla vieta la balneazione sul suo litorale e sconsiglia quella ad Arico

Granadilla vieta la balneazione sul suo litorale e sconsiglia quella ad Arico

Nel tardo pomeriggio di ieri, la balneazione è stata vietata lungo tutto il litorale di Granadilla de Abona ed è stata sconsigliata su quelle spiagge di Arico interessate dalla presenza di microalghe, secondo quanto reso pubblico dai sindaci di entrambi i comuni attraverso le rispettive parti comunali.

Intorno alle sette di sera, Olivia Delgado, sindaco di Arico, ha utilizzato gli account del Concistoro sui social network per informare la popolazione che, "a causa della proliferazione di microalghe in alcune zone costiere del comune di Villa de Arico, si raccomanda di non fare il bagno in quelle spiagge o zone di balneazione dove si osserva la presenza di microalghe, come misura preventiva, fino a quando i livelli di concentrazione non diminuiranno.

Da parte sua, Jennifer Miranda, sindaco di Granadilla de Abona, ha successivamente determinato la chiusura della costa di Granadilla al bagno attraverso una fazione in conseguenza dell'episodio registrato nel comune limitrofo.

L'assessore ha sottolineato nel comunicato ufficiale "che a causa della presenza di una macchia che si sposta lungo la costa da Arico in direzione di Granadilla de Abona, trascinata dalla marea e fino a quando non se ne conosce la natura così come i risultati delle analisi effettuato (ieri), è stata issata la bandiera rossa, vietando preventivamente la balneazione lungo tutto il litorale, fino a quando non si otterranno i risultati che garantiscano la salubrità delle nostre spiagge.

Da oggi entreranno in vigore sia il divieto di balneazione sulla costa di Granadilla de Abona che la raccomandazione sulla costa di Arico.

L'est e il sud-est dell'isola hanno registrato accumuli di Trichodesmium erythraeum a metà settembre dello scorso anno, i più grandi rilevati dopo l'episodio registrato nel 2017, il più intenso e duraturo di quelli che si sono verificati nelle Isole Canarie . In precedenza, agosto 2004 e ottobre 2011 erano anche mesi di notevole presenza di microalghe sulle coste dell'Arcipelago.

 

Torna al blog
  • Playa Jardín di Puerto rischia di rimanere chiusa tutta l'estate

    Playa Jardín di Puerto rischia di rimanere chiu...

    Il problema dell'acqua mal trattata o degli scarichi illegali continua a persistere nelle isole Canarie, in particolare a Tenerfife. Anno dopo anno, le acque reflue inondano le principali aree costiere...

    Playa Jardín di Puerto rischia di rimanere chiu...

    Il problema dell'acqua mal trattata o degli scarichi illegali continua a persistere nelle isole Canarie, in particolare a Tenerfife. Anno dopo anno, le acque reflue inondano le principali aree costiere...

  • Ecco come sarà il tempo questa domenica a Tenerife

    Ecco come sarà il tempo questa domenica a Tenerife

    L'Agenzia Meteorologica Statale (Aemet) prevede che questa domenica le temperature diano una tregua alle Isole Canarie, dove sia le temperature minime che quelle massime subiranno diminuzioni da leggere a moderate,...

    Ecco come sarà il tempo questa domenica a Tenerife

    L'Agenzia Meteorologica Statale (Aemet) prevede che questa domenica le temperature diano una tregua alle Isole Canarie, dove sia le temperature minime che quelle massime subiranno diminuzioni da leggere a moderate,...

  • Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Da venerdì tre enclavi del litorale lagunare hanno esposto la Bandiera Blu, un riconoscimento della Federazione di Educazione Ambientale che certifica ogni anno a livello nazionale la qualità ambientale di...

    Altra Bandiera Blu a Tenerife: ritorna a Bajamar

    Da venerdì tre enclavi del litorale lagunare hanno esposto la Bandiera Blu, un riconoscimento della Federazione di Educazione Ambientale che certifica ogni anno a livello nazionale la qualità ambientale di...

1 su 3