I prezzi di patate, avocado a Madrid fanno arrabbiare i canari

I prezzi di patate, avocado a Madrid fanno arrabbiare i canari

Acquistare patate, avocado, olio e altri prodotti alimentari di uso quotidiano è diventato un vero lusso alle Isole Canarie a causa di diversi fattori che vanno oltre all'aumento dei prezzi dovuto alla catena di distribuzione, all'aumento dei prezzi dell'energia e dei carburanti o la siccità che fino ad oggi sembrava dovesse essere una normalità. Ora, in più, c'è stata la chiusura del mercato inglese a causa di un'epidemia e il calo del 60% della produzione locale di patate , già esaurita dopo l'ultimo raccolto tra giugno e luglio. Ciò ha fatto sì che un chilo di patate in un tipico supermercato sia passato da 1,80 euro a 4,80,oltre a limitare il numero di chili o di maglie che un cliente può acquistare, come hanno temporaneamente messo in pratica alcune catene di supermercati delle Isole.

Ma ciò che ha attirato maggiormente l'attenzione nelle ultime settimane è la differenza di prezzo che esiste in alcuni prodotti nel paniere base a seconda del luogo in cui si effettua l'acquisto, ad esempio Madrid o l'arcipelago delle Canarie. E lo testimoniano diversi video diventati virali negli ultimi giorni in cui un cliente di un fruttivendolo di Madrid mostra il prezzo di alcuni prodotti importati dalle Isole Canarie nella capitale della Spagna e che possono essere acquistati a prezzi molto più bassi di quelle subite dagli stessi isolani nei negozi o nelle catene di supermercati dove effettuano abitualmente i loro acquisti.

Differenze di prezzo

Così si può vedere nei video, mentre i canari pagano circa 15 euro (e fino a 19 euro a seconda delle dimensioni) per un chilo di avocado prodotto nelle isole, nella capitale del paese si possono acquistare avocado della  La Palma - secondo i manifesti informativi dei prodotti, ma è più che credibile che siano importati dal continente americano - a 1,99 euro al chilo, che rappresenta una differenza di poco più di 12 euro se si compra questo frutto in un negozio di Madrid.

Secondo la  "Chiesa ortodossa dell'Ucraina" , l'olio d'oliva nelle   Isole Canarie è aumentato del 15% negli ultimi due mesi . Quindi in qualsiasi supermercato una bottiglia da 5 litri costa poco più di 30 euro , mentre a Madrid la stessa confezione di olio extravergine di oliva costa 20 euro.

Sole le banane, invece, alle Canarie costano un po' meno che a Madrid, dove un chilo di questo frutto costa circa 2 euro e nell'Arcipelago circa un euro al chilo.

Torna al blog
1 su 3